Sorrisi, calore, spontaneità e vitalità: un weekend per fare il pieno di energia!

Home / Destinazioni / Europa

scroll down
Sorrisi, calore, spontaneità e vitalità: un weekend per fare il pieno di energia!
Dicembre 20, 2017 0 Commenti

Quest'anno per il mio compleanno ho deciso di concedermi un dono speciale, ossia regalare a me stessa e ai miei genitori un viaggio a Napoli, fortemente convinta che trascorrere del tempo con le persone a noi care sia il bene più prezioso di cui si possa godere. Un semplice click è bastato per acquistare i biglietti aerei all’insaputa di mamma e papà, mettendoli di fronte al fatto compiuto! Nonostante il “clamoroso assenso” di mio padre si sia immediatamente tradotto nell’invito ad andare in viaggio sola con mamma, ci troviamo di lì a poco seduti uno accanto all’altro ai posti 4A, B e C del nostro volo diretto al capoluogo Partenopeo.

La prima persona che incontriamo a Napoli è il nostro tassista Gaetano, che nel tragitto verso il B&B si offre di accompagnarci il pomeriggio stesso sia alla reggia di Caserta che agli scavi di Pompei. L’offerta del giorno, fatta proprio a me come cliente speciale, è di soli 150 €! I miei dubbi fondati sulla sua proposta nascono dall’impossibilità di visitare in maniera approfondita entrambi i siti in mezza giornata. Così declino l’invito e continuo a conversare con il tassista, che si rivela un’eccellente guida turistica, orgogliosissima della propria città.

Vicoli strettissimi straripanti di motorini, biancheria e ceste, sembrano bottiglie di vino frizzante agitato da poco, pronti ad animarsi non appena le persone inizieranno ad affollarli per l’ora di pranzo.

Sorrisi, calore, spontaneità e vitalità: un weekend per fare il pieno di energia!

Gaetano cozza il taxi contro un motorino che sosta carico di pane a lato di una viuzza e prosegue con molta disinvoltura la sua corsa verso la nostra destinazione. Naturalmente solo dopo aver abbassato il finestrino e avermi esortata a sistemargli lo specchietto! Lo ammetto, sono un po’ frastornata, ma inizio ad assaporare una splendida sensazione di autenticità! In poco meno di mezz’ora siamo arrivati all’incrocio tra via Santa Brigida e via Toledo dove ci congediamo dal nostro autista pagandogli 25€ per la tratta. “That’s Napoli”, il nostro B&B, non dovrebbe distare molto ed è così che in un battibaleno ci presentiamo al citofono della signora Gabriella. La posizione della struttura è strategica e questo mi fa ben sperare di poter muovermi a piedi con facilità per raggiungere ogni attrattiva. Ci chiniamo per oltrepassare una minuscola porticina in un portone verde robusto e pesante, che ci introduce ad un cortiletto interno al palazzo. Inserisco una monetina da 10 cent nella gettoniera dell’ascensore per metterlo in funzione, pratica per me singolare ma alquanto diffusa nei palazzi di Napoli e che mi strappa immediatamente un gran sorriso!

Sorrisi, calore, spontaneità e vitalità: un weekend per fare il pieno di energia!

Ad accoglierci al B&B "That’s Napoli" ci sono Gabriella, Guido e Gianfranco. L’atmosfera incontra subito le mie aspettative e il mio gusto. Tutto parla di calore, famiglia, dedizione all’ospitalità. Il moderno tocco del pavimento in magnesite evidenzia a contrasto la bellezza di maioliche multicolore dipinte a mano. Vivaci quadri rimandano ad un legame profondo tra la città di Napoli e il Vesuvio, mobili antichi sanno di tradizione. Una sistemazione elegante e briosa, curata in ogni suo dettaglio.

Sorrisi, calore, spontaneità e vitalità: un weekend per fare il pieno di energia!
Sorrisi, calore, spontaneità e vitalità: un weekend per fare il pieno di energia!

Gabriella con una cartina di Napoli alla mano, si mette subito a nostra disposizione e ci fornisce una lunga lista delle attrattive assolutamente imperdibili, completando l’opera con un elenco di ristoranti e pizzerie dove potremo allietare il nostro appetito.

I suoi suggerimenti sono davvero preziosi ed uno dopo l’altro si rivelano infallibili.

Così dopo avere lasciato i bagagli nella nostra camera spaziosa e luminosa, ci accingiamo a mischiarci alla folla che popola le vie di questa caotica ma altrettanto affascinante città.

Il programma per i nostri 3 giorni nel capoluogo Campano è molto intenso: la Chiesa di Gesù Nuovo con la sua facciata a bugne, il Monastero di Santa Chiara che abbraccia un meraviglioso chiostro policromo, San Gregorio Armeno, Napoli sotterranea, il Miglio Sacro, la cappella di San Severo con il Cristo Velato, Piazza del Plebiscito e i suoi palazzi.

Un’agenda fitta che possiamo affrontare a pieno regime solo dopo un’ottima pasta e fagioli all’Antica Capri. Come un rito di iniziazione, i palati si sollazzano e si recuperano le forze. Un godurioso benvenuto a Napoli. Ora sì, siamo pronti a partire!

Sorrisi, calore, spontaneità e vitalità: un weekend per fare il pieno di energia!
Commenti
  • Non sono presenti commenti per questo post.
Invia un commento
Modica: assaporando il Barocco e il dolce gusto della tradizione

Modica: assaporando il Barocco e il dolce gusto della tradizione

Luglio 15, 2017

Racchiude un cuore che sa di cacao. La sua anima è dolce come i cristalli di zucchero intrappolati nel suo celebre cioccolato, ott...

Continua la lettura ...

Barcelona: música y Barrio Gotico

Barcelona: música y Barrio Gotico

Maggio 30, 2016

Parola d’ordine “leggerezza”. E’ arrivato finalmente il mio weekend tanto atteso, nella coloratissima e vivacissi...

Continua la lettura ...

L'altro volto di Londra: oltre Buckingam Palace e Trafalgar Square

L'altro volto di Londra: oltre Buckingam Palace e Trafalgar Square

Febbraio 11, 2016

Minuscoli puntini impazziti sfrecciano come saette in qualsiasi ora del giorno e della notte. I protagonisti della mia Londra accostan...

Continua la lettura ...

Mind the gap!

L'altro volto di Londra: oltre Buckingam Palace e Trafalgar Square

Scopri